Chi si avvicina al trading on line spesso si pone domande che riguardano le quotazioni future di titoli o strumenti finanziari. Domani cosa farà il mercato? Questa azione quanto guadagnerà entro sei mesi? Salirà il prezzo dell’oro?

Per chi ha poca esperienza è normale pensare che un bravo trader sappia come andranno le future quotazioni. Se ciò fosse possibile saremmo tutti molto ricchi. E’ disarmante leggere articoli, firmati da trader o formatori, che ogni anno preannunciano l’inizio del famoso “rally di Natale” (rialzo dei mercati nel mese di dicembre). I maghi è bene seguirli negli spettacoli televisivi o circensi, nei mercati finanziari è bene tenerli molto distanti.

Il Trader preparato e serio pesa sempre le parole ed evita avventate previsioni sull’andamento dei mercati. Il suo obiettivo è trarre profitti assumendo il minor rischio possibile. Come si comporta?

Osserva la sua strumentazione (grafici, indicatori, oscillatori, etc.) per individuare il trend di lungo, di medio e di breve periodo. Presa coscienza del trend, cerca i valori di mercato per posizionarsi, con un rischio controllato, in acquisto o in vendita. Trovati questi valori individua quelli di stop alle perdite (stop loss) e di presa di profitti (take profit).

Il bravo Trader è sempre pronto a cambiare idea (stop alle perdite) se il movimento dei prezzi è diverso dalla posizione assunta. Segue i mercati e non aspetta che i mercati seguano la sua idea.

Al Trader non importa cosa faranno i mercati ma come posizionarsi per trarne profitto a basso rischio.

Vi auguro di diventare dei bravi Trader!