Vivere di trading è il sogno di ogni aspirante trader. Un obbiettivo che solo una piccola percentuale di persone riesce a raggiungere. Spesso una buona formazione e una grande esperienza non bastano, sono tanti i fattori che servono per raggiungere l’obbiettivo di vivere di trading.

Su internet si sente parlare spesso di storie di successo, persone che avevano una vita normale e che iniziando a fare trading hanno iniziato a guadagnare in poco tempo. Chi veramente è riuscito in questo intento ha percorso una strada difficile e con tanti ostacoli.

Il successo nel trading si costruisce con fatica, la fortuna e una buona strategia di trading non bastano. Infatti, è importante capire che non si può contare su eventi completamente casuali per poter vivere di trading.

Vivere di Trading, come è possibile?

Di seguito abbiano elencato le condizioni necessarie per poter vivere di trading:

Capitale da dedicare al trading

Per vivere di trading occorre un capitale adeguato da investire. Il trading non è una scatola magica per stampare denaro. Se non si dispone di un capitale adeguato, la buona notizia è che risulta possibile raggiungere l’obiettivo per strade traverse. Vale a dire, pensare di partire con un piccolo capitale e di farlo crescere nel tempo, fino al giorno in cui la sua entità sia tale da soddisfare la condizione appena vista. In alternativa, l’obiettivo può diventare quello di generare una rendita mensile, che possa integrare uno stipendio, o comunque la fonte principale di reddito.

Profitti e perdite

Il trading si compone di operazioni che vengono chiuse in profitto e di operazioni che vengono chiuse in perdita. Non è escluso che le seconde possano essere in numero maggiore rispetto alle prime. Non si tratta pertanto di un percorso lineare, ma specie di piano d’accumulo. Occorre mettere in conto di perdere denaro, il che, senza un’adeguata preparazione, anche di tipo psicologico, a molti potrebbe risultare difficile.

Studio e pratica

Occorre studiare, darsi da fare, fare propria una strategia che funzioni, confrontarsi con altri. Soprattutto, occorre l’umiltà e la disciplina necessaria per rispettare le regole del gioco. Chi è alle prime armi non può pensare di fare di testa propria o di trovare una strategia infallibile che permetta di fare soldi. Nel trading non esistono trucchi o scorciatoie.

Costanza e buona volontà

Il trading non è sinonimo di soldi facili. Come tutte le professioni di questo mondo, implica studio, applicazione, costante aggiornamento e buona volontà.

Per approfondire la tematica potete leggere il nostro articolo Professione Trader

Fonte https://www.doveinvestire.com